Coltivare marijuana in idroponica

Guida a scopo divulgativo e informativo.La legge proibisce di  coltivare marijuana in ITALIA!!!

Coltivare marijuana in idroponica: Il sistema idroponico sviluppa le piante di marjiuana molto piu' velocemente rispetto ad una coltivazione in terra.

Il sistema idroponico piu' semplice consiste in due secchi o vasi posti uno dentro l'altro.Il secchio piu' grande funge da serbatoio per acqua e sostanze nutritive,nel secchio centrale(il piu' piccolo) puoi alloggiare cubi di rockwool o fibra di cocco o altri terreni sui quali far crescere incredibili piante di Mariuana!!Il rockwool trattiene l'acqua 10 volte piu' della terra,mentre la fibra di cocco oltre a trattenere l'acqua ha un ottimo drenaggio,si ricicla ed e' naturale! Attraverso il controllo dei nutrimenti e luce puoi condizionare e sperimentare  la crescita delle tue piante di marijuana fino a raggiungere l'erba di tuo gradimento.Le radici in coltura idroponica si sviluppano orizzontalmente ed hanno a disposizione un'ampia area di assorbimento delle sostanze nutritive e di ossigeno.La pianta di marjiuana cresciuta in idroponica ha bisogno di un vaso molto piu' piccolo rispetto ad una cresciuta in terra.In piu' non avrai problemi di irrigazione poiche' le radici estese e ben ossigenate assorbono i nutrimenti costantemente a differenza della terra spesso sovrainnaffiata e soffocante per le radici.

Illuminazione,lampade hps,agro,agrosun,t-sun,grolux: Per ogni pianta di mariuana avrai bisogno di almeno 20 000 lumen che corrispondono a 200 watt circa se utilizzi lampade hps o serie agro.Non coltivare con meno di 20 000 lumen x pianta d'erba o avrai piante alte ma poco folte e compatte.La coltivazione di una pianta di marjiuana si divide in due fasi:crescita e fioritura.Durante la crescita la pianta di mariuana ha bisogno di uno spettro luminoso con i valori del blu(lampade MH),mentre durante la fioritura è necessario irradiare la pianta di maria con i valori luminosi del rosso(lampade HPS) che simulano la stagione autunnale...periodo di fioritura della marijuana!! oppure puoi impiegare lampade con entrambi gli spettri del blu e del rosso(lampade agro,serie agro,agrosun) x tutto il ciclo di vita della tua pianta di cannabis. Le lampade piu' utilizzate per coltivare maria durante le fasi di crescita e fioritura sono quindi di tre tipi:

LAMPADE MH (Solo x la fase di crescita).Una lampada mh da 400 watt = 35 000 lumen.

LAMPADE HPS (Ideale x fase fioritura,adatta anche x crescita) 400 watt=42 000 lumen.

LAMPADE AGRO,SERIE AGRO,AGROSUN,T-SUN (Ottima per fase crescita e fioritura) Una lampada da 400 watt=50 000 lumen!!! Ampio spettro di valori luminosi del blu e del rosso insieme.Permette di coltivare in condizioni ottimali da 2 a 3 piante di marijuana in meno di 2mq.Le piante d'erba cresciute con lampade agro sono folte e compatte e si sviluppano in pochissimo tempo. 

Nutrimenti: I principali elementi nutritivi per piante di marijuana sono a base di Azoto(N),Fosforo(P) e Potassio(K).Per la germinazione e lo sviluppo delle radici utilizza un nutrimento a base di fosforo con poco azoto e potassio.Per la crescita della pianta di marijuana invece avrai bisogno di nutrimento con altissima concentrazione di azoto e minerali.Per la fioritura, la cannabis ha bisogno di una forte concentrazione di fosforo.

Aspiratori,ventilazione,ossigeno: La circolazione dell'aria e' fondamentale per la crescita della tua pianta di marijuana e per mantenere basso il tasso di umidita'.Utilizza un ventilatore per il ricircolo dell'aria soprattutto se lo spazio è piccolo ed angusto(vedi armadio di casa mia!).Collegalo ad un timer oppure ad un termostato che acccende il ventilatore quando viene raggiunta una temp prefissata.L'ideale e' avere un ingresso filtrato nella parte bassa dell'ambiente di coltivazione, ed un aspiratore d'aria in alto dove si accumula aria calda. 

Temperatura: Per aumentare la velocita' di crescita delle tue piante di cannabis mantiene la temperatura ideale di 24/28 gradi.In ogni caso le piante si sviluppano anche a temperature tra i 17 e 30 gradi.Puoi sfruttare il calore della lampada per riscaldare l'ambiente in idroponica.Controlla anche la temperatura della zona radici e fai in modo che ricevano sufficiente calore per permettere un buon assorbimento.Se il pavimento è troppo freddo sistema i vasi su del materiale isolante tipo polistirolo.

PH: I valori del PH sono compresi tra 1 e 12, 1 è completamente acido e 12 completamente basico o alcalino.Il PH della tua acqua deve essere neutro, cioe' tra 5,5 e 6,5. Controlla il PH della tua soluzione nutritiva prima di somministrarla alle piante di cannabis.Il valore del PH compreso tra 6,5 e 7 permette alla pianta di maria di assimilare le sostanze nutritive.Puoi modificare l'acidità o alcalinità dei tuoi nutrimenti con appositi prodotti che alzano o abbassano il valore del PH a seconda delle esigenze della Pianta.

 

Questa guida è stata prelevata da questo sito!

Cerca nel Web!